Regolamento

Vivi con noi le emozioni di questo sport e la magia del terzo tempo.

Cari Atleti, Tecnici, Dirigenti, Collaboratori e Genitori,

con la presente è nostra intenzione portare la vostra attenzione su alcuni punti fondamentali che riguardano la salute e la sicurezza di tutti noi, Vi preghiamo quindi di leggere molto attentamente la presente informativa e divulgarla ai ragazzi.
Vi informiamo che tutti coloro che sono tesserati FIR sono coperti da un’assicurazione stipulata dalla FIR.

L’assicurazione copre allenamenti, partite, stage, purché sussistano le seguenti condizioni:

  • l’atleta sia in regola con la visita medica ed iscrizione;
  • gli allenamenti e le attività motorie siano svolte sotto la vigilanza di un tecnico abilitato alla categoria;
  • l’atleta durante l’allenamento o la partita abbia in bocca il paradenti, obbligatorio per regolamento.

A seguito di un infortunio derivante l’attività sportiva è obbligatorio:

  • recarsi al pronto soccorso entro le 24h;
  • informare il Dirigente di categoria o la Segreteria;
  • consegnare quanto prima i verbali rilasciati al Pronto Soccorso in segreteria o al Dirigente di categoria.

L’accesso al campo e agli spogliatoi è riservato esclusivamente agli Atleti, Tecnici e Dirigenti o Collaboratori autorizzati.

Ricordiamo che è vietato:

  • entrare negli spogliatoi senza la presenza di un addetto (Allenatore, Accompagnatore, Dirigente). Si prega i genitori di verificare la presenza di un referente e in caso di ritardo di attendere all’esterno o in Club House l’arrivo dell’addetto;
  • andare in campo o negli spogliatoi in orari diversi da quelli previsti per la propria categoria, se non autorizzati;
  • entrare in campo con idoneità sportiva non in regola e senza paradenti;
  • arrivare in campo o negli spogliati con gomma da masticare o cibo;
  • vietato entrare e stazionare nelle aree non inerenti. La vigilanza degli accompagnatori e quindi la responsabilità del club rimane nel campo spogliatoi club house e luoghi di attività sportiva o ricreativa NON nelle aree interdette e non all’esterno del cortile, se non vigilati da genitori o accompagnatori o tecnici.
  • vietato entrare in magazzino se non espressamente invitati per motivi pratici dai referenti e dirigenti

È obbligatorio preparare una borsa valori contenente appunto valori (portafogli cellulari ecc) e portarli in campo da parte dei dirigenti, la società non risponde per furti o danni causati alle cose.
In una comunità è bene prendersi cura delle proprie cose in modo responsabile. Si ricorda che non tutte le aree sono vigilate dall’ingresso di malintenzionati.

Di conseguenza in caso di infortunio a seguito dell’inosservanza delle suddette norme non vi sarà alcuna copertura assicurativa, i dirigenti, tecnici ed accompagnatori sono invitati ed autorizzati a far rispettare queste regole: sono volontari che dedicano il loro tempo nel puro spirito del Rugby e della nostra società, gli stessi hanno delle regole da rispettare e vanno rispettati.

Per un’ottima riuscita confidiamo nel buon senso e nella massima collaborazione!

il presidente dell’Orobic Rugby Club
Silvia Panarino